Personalizzare le finestre di Vista con Aero

21 06 2008

La maggior parte di coloro che hanno installato Windows Vista con una configurazione che glielo permetta utilizzerà probabilmente l’interfaccia Aero, una delle novità del sistema operativo più pubblicizzata come effetto “Wow!”.

Vediamo oggi come personalizzare l’aspetto originale delle finestre semitrasparenti di Aero, calibrandone i colori e regolandone la trasparenza.

Si parte cliccando sul desktop con il pulsante destro del mouse, in un qualsiasi punto che sia vuoto. Nel menu contestuale comparso, scegliamo la voce “Personalizza” (tipicamente l’ultima in basso) e facciamoci click col sinistro. Si aprirà la finestra di personalizzazione del pannello di controllo.

Sotto il titolo “Personalizza l’aspetto e i suoni”, clicchiamo sulla voce “Colore e aspetto finestre”, che è quella che ci interessa in questo momento.

Tramite la palette degli effetti vetro possiamo scegliere il colore da applicare al layout delle finestre, mentre cliccando sulla casella sottostante possiamo disattivare/attivare la trasparenza.

Ancora sotto, tramite la sliding bar, possiamo intensificare o diminuire l’effetto trasparenza.

Cliccando sulla freccia di “Mostra miscelatore colori” ci saranno mostrate altre tre barre da cui possiamo regolare tonalità, saturazione e intensità del colore prescelto.

Per tutte le opzioni citate potremo immediatamente gustare un anteprima, direttamente sulla finestra delle impostazioni e, quando saremo soddisfatti, sarà sufficiente cliccare su “ok” per confermare le impostazioni, mentre premeremo “Annulla” se vogliamo tornare alle impostazioni precedenti.

Attenzione ora: se clicchiamo su “Apri proprietà aspetto classico per ulteriori operazioni sui colori”, accederemo alla finestra relativa e la finestra corrente verrà chiusa, accettando mutuamente tutti i settaggi impostati, che non sarà più possibile annullare.

È sempre meglio, quindi, non uscire dalla finestra prima di aver raggiunto l’aspetto ottimale: questo accorgimento è importante se si nota che le sliding bar non permettono un’impostazione precisa del valore raggiunto, ma soltanto a occhio, per cui potrebbe risultare difficile riprodurla in seguito con esattezza.

Fonte:OneVista


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: